Cosa significa essere femminile
Cosa significa essere femminile? Elogio della bellezza.

Cosa significa essere femminile, per me? Non credo che si possa interpretare facilmente un concetto così personale e continuamente manipolato dall’opinione pubblica e dall’influenza dei media.

Essere femminile è sicuramente uno stato mentale complesso, non si può ricondurre unicamente a manifestazioni esterne. Non è automaticamente femminile chi indossa un abito ricamato, chi si trucca in modo vistoso o chi svolge un ruolo tradizionalmente coperto da una donna.

Essere femminile, secondo me, è orgoglio e piacere nel sentirsi donna e tutto ciò si esprime attraverso la bellezza.

Non intendo certamente la bellezza fisica dei canoni imposti, di qualsiasi epoca e luogo si tratti, ma della bellezza che si riscontra nei concetti di armonia, equilibrio, giustizia e piacere. Armonia ed equilibrio possono essere quasi considerati sinonimi di quella bellezza che appaga i sensi. Pensiamo all’armonia dei colori o di un piatto prelibato, oppure all’equilibrio della natura. Il piacere è un risultato immediato della bellezza. Mentre il concetto di giustizia, che si ricollega al senso dell’armonia, ha la sua importanza in questo contesto perché non può esserci bellezza e spirito femminile in una situazione ingiusta.

In quanto donna ho bisogno della bellezza, la creo e la diffondo.

Ne ho bisogno perché la bellezza, nella concezione sopra riportata, è un elemento che contribuisce a dare senso alla mia esistenza, mi connette al presente e al lato materiale e sensoriale della vita. Mi riempie e mi gratifica, sollevandomi dai doveri e dalle difficoltà. A volte basta poco: un vaso di fiori freschi per ricordarmi come la bellezza sia semplice e spontanea, riordinare una stanza in un momento difficile e tutti i pensieri vanno al loro posto, un vestito nuovo per decorare il mio corpo e ringraziarlo per tutto ciò che mi permette di fare.

Creo la bellezza in quanto ne ho bisogno e se non la trovo attorno a me non mi rassegno ma mi impegno nel costruirla. Le capacità creative e di trasformazione sono strettamente connesse all’essenza femminile, di sua natura profondamente mutevole. Il processo creativo però comprende anche un lato distruttivo. È un dato di fatto che noi donne, quando siamo profondamente connesse alla nostra essenza, sappiamo dare un taglio alle situazioni che non ci fanno bene. E creazione della bellezza è anche indirizzare la propria vita al raggiungimento dello stato fisico e mentale che più ci rende felici.

Non mi limito a creare la bellezza ma mi adopero per diffonderla. Noi donne siamo per natura comunicative. Quando scopriamo qualcosa di bello, qualcosa in grado di migliorare la nostra situazione, sentiamo l’impulso di condividerlo con chi amiamo e con chi è in sintonia con noi. Che sia il rossetto del nostro colore ideale o un’attività che abbiamo svolto con i figli. E siamo consapevoli che dal confronto possa nascere qualcosa di ancora più bello. È un circolo virtuoso tutto femminile, strettamente collegato alla nostra proverbiale voglia di comunicare, che non è fine a sé stessa ma svolge un ruolo essenziale in una comunità.

Ora sono curiosa di sapere come si esprime, per voi, la femminilità. Aspetto i vostri commenti.
Un abbraccio, Cristina

4 Commenti su Cosa significa essere femminile?

  1. ciao… articoli davvero interessanti e ben scritti, foto che rispecchiano la finezza del blog. Continuerò a seguirti con grande piacere

    Ciaoooooo

  2. Bellissimo articolo , ti faccio i miei complimenti. Adoro il modo in cui descrivi il mondo complesso della bellezza nel universo femminile. A volte , forse spesso il concetto della bellezza viene usato in modo superficiale a mio parere. Tu sei riuscita a dare il giusto significato e il giusto peso . Una importanza legata a un po’ di amor proprio e non per pura apparenza.

I Commenti sono chiusi.